fbpx

L’artrosi dell’anca si può chiamare anche coxartrosi ed è una condizione infiammatoria di tipo cronico, contraddistinta dalla degenerazione progressiva della cartilagine articolare costituente l’articolazione dell’anca.  La degenerazione della cartilagine articolare comporta un assottigliamento dello strato cartilagineo, che ricopre le superfici ossee degli elementi costituenti l’anca. Dall’assottigliamento dello strato cartilagineo deriva che le superfici ossee sfregano tra di loro, producendosi in un fenomeno del tutto anomalo, che causa infiammazione.
I più importanti fattori di rischio della coxartrosi sono: l’età avanzata, l’appartenenza al sesso femminile, una storia passata di infortuni articolari all’anca, la sedentarietà, l’obesità/sovrappeso, il diabete e la presenza di particolari forme di artrite, quali l’artrite reumatoide o la gotta.
Per limitare i dolori e prevenire che la situazione degeneri si possono eseguire dei cicli di terapie riabilitative, esercizi posturali in piscina o nella sala riabilitativa, cicli di terapia infiltrativa con acido ialuronico. Tutto previa prescrizione dello specialista.

Contattaci allo 049 8718225 o scrivici una email a padova@centromagenta.it per prendere un appuntamento.